Ciò che frena gli imprenditori nel lanciare un nuovo brand, così come un nuovo servizio o prodotto, è che sembra un’impresa titanica.

In realtà il problema è che la maggior parte di loro non sa da dove cominciare.

Non fraintendermi. Effettivamente è un processo piuttosto complesso, non la classica cosa che uno si alza la mattina e decide di fare così tanto per provare.

Però non deve neanche essere necessariamente una mossa che solo milionari con decenni di esperienza alle spalle possono permettersi.

Quello di cui hai bisogno è organizzazione: conoscere i passaggi fondamentali per lanciare un nuovo brand ed eseguirli tutti con ordine.

Vedrai che in questo modo riuscirai ad avviare la tua prossima avventura imprenditoriale, anche solo con un piccolo investimento.

Vuoi creare una strategia digitale efficace? Contattami!

Scopri i 5 passi fondamentali per lanciare il tuo nuovo brand

#1 Definisci il tuo target

Il primissimo step per il lancio di un nuovo marchio è definire il target a cui sarà rivolto.

La strategia “ndo cojo cojo” non è un buon esempio di brand management efficace. Per creare un brand di successo devi avere ben chiare in mente le persone per cui lo stai creando, ancora prima di averlo creato.

Per esempio, quando ho lanciato il nuovo brand informaticaok, l’ho fatto pensando alle PMI che hanno bisogno di assistenza informatica a Milano.

Su questo target ho concepito ogni aspetto del brand, dall’immagine alla comunicazione, fino ai servizi che offro.

Mettiti nei panni del tuo target e pensa con la sua testa quali sono i problemi che il tuo marchio deve risolvere.

#2 Trova la tua UVA (Unique Value Proposition)

Cos’è la Unique Value Proposition? Sto parlando del beneficio chiaro e unico che ti distingue dal resto dei tuoi concorrenti.

Uno degli ostacoli più grandi che incontrano gli imprenditori nel lanciare un nuovo brand è proprio la difficoltà di farsi notare. Oggi esiste competizione su tutti i fronti e ritagliarsi un pezzo di mercato – anche una nicchia – richiede una certa unicità.

Insomma, devi differenziare il tuo brand attraverso un valore unico. In questo modo le persone assoceranno te – e nessun altro – alla risoluzione di una determinata esigenza.

Ad esempio, nel caso di informaticaok, offro interventi a domicilio immediati, per la pace d’animo dei miei clienti.

#3 Genera attesa e desiderio

Grazie alla Unique Value Proposition, hai attirato l’attenzione del tuo target. Congratulazioni!

Ora però devi evolvere quell’attenzione in interesse e in desiderio. Come? Creando attesa per il lancio del tuo brand.

I modi per farlo sono molti, ad esempio seminando degli indizi e dei piccoli teaser qua e là per il Web e sui social network.

Nel farlo ricorda di targetizzare il tuo audience, così da rendere i tuoi sforzi più mirati e quindi efficaci.

#4 Crea il tuo sito web e le tue pagine social

A proposito di Web e social, non puoi lanciare un nuovo brand senza aver creato il sito web con annesse pagine aziendali sui social network più popolari e rilevanti per il tuo business.

Sarà questa la vetrina di presentazione della tua attività e un canale di comunicazione diretto con i tuoi clienti.

Per questo fai in modo che ti rappresenti bene, scegliendo un design accattivante e funzionale, e ottimizzando il tutto per la SEO, così da essere più facilmente reperibile.

#5 Dai una voce al tuo brand, aka: fatti conoscere

Una volta creato il tuo brand non puoi aspettarti che siano i clienti a scoprire di te e a cercarti. Perché non sarà mai così.

Sei tu che devi andare a bussare alla loro porta.

Fortunatamente, oggi Internet ti offre numerose strade per farlo. E anche bene!

Per esempio la pubblicità su Facebook. Piccoli investimenti, grande esposizione e, come già detto, la possibilità di mirare il target giusto.

Questi sono i 5 passi fondamentali per lanciare un nuovo brand.

Seguili e vedrai che riuscirai a raggiungere i tuoi obiettivi senza inutili perdite di tempo e di soldi.

button