Una delle più grandi sfide di ogni imprenditore è trovare un equilibrio tra la vita professionale e quella privata.

Troppo spesso infatti tendi a perderti in quello che fai, come se il sacrificio di una parte di te fosse una condizione necessaria dell’avere successo. Una regola del gioco, che accetti implicitamente quando apri la tua attività.

Io sono qui per dirti che non deve essere così!

Leggi questi 8 utili consigli per bilanciare lavoro e vita privata come imprenditore.

Trovare l’equilibrio tra lavoro e vita privata? Con queste 8 regole si può

#1 Organizza tutto il tuo tempo

Quando dico tutto, intendo proprio TUTTO.

Impara a inserire a calendario ogni impegno lavorativo, stabilendo in modo preciso quando devi concluderlo.

Nel farlo devi essere realistico e obiettivo. Se un’attività è urgente devi farla subito, ma se non serve prima di qualche settimana o mese, allora segnala più avanti.

Ma non finisce qui.

Devi fare lo stesso anche con la tua vita privata.

Proprio così, segnati sull’agenda anche i momenti che vuoi passare con la famiglia o con gli amici, o con te stesso.

#2 Rispetta la tua tabella di marcia

Faccio seguito alla regola n.1.

Una volta inserite a calendario, queste attività sono scritte nella pietra. Devi sempre rispettare la tabella di marcia.

Questo significa che non devi mai rimandare a domani quello che puoi fare oggi. Niente scuse!

#3 Dai delle priorità nella tua vita privata

Cosa intendi tu con vita privata?

Il tempo passato con la famiglia e gli amici più cari? Hobby e sport? Oppure andare in giro a fare commissioni?

Te lo chiedo perché tra le regole per bilanciare lavoro e vita privata come imprenditore, è necessario dare delle priorità.

Dal momento che non avrai mai il tempo di fare tutto, meglio dedicarsi a ciò che conta davvero.

Per esempio, non riempire il tuo fine settimana di impegni secondari come andare per negozi, fare la spesa o stare ore e ore davanti alla TV.

#4 Assumi le persone giuste

Come recita la poesia di John Donne: No man is an island.

Nessun uomo è un’isola. Abbiamo tutti bisogno di qualcuno.

E quel qualcuno in questo caso sono dei dipendenti fidati.

Assumere un personale preparato e indipendente ti permette di evitare perdite di tempo e di non dover pensare 24 ore su 24 al lavoro.

Continua a leggere i miei consigli per bilanciare lavoro e vita privata con successo

#5 Delega delle attività chiave

Ti ho già parlato delle attività che devi delegare ad altri professionisti.

Bene, lascia che ribadisca l’importanza di questa regola per bilanciare lavoro e vita privata come imprenditore.

Affidare alcune attività a dei collaboratori ti dà la possibilità di avere molto più tempo libero senza compromettere in alcun modo la tua produttività.

Anzi, il tuo business crescerà ancora di più.

#6 Sii presente

Questo ti sembrerà un consiglio semplice, ma applicarlo alla vita di tutti i giorni è meno banale di quanto tu possa pensare.

Ricordati sempre di godere dei momenti senza pensare ad altro: devi essere presente lì e lasciarti ogni altra preoccupazione alle spalle.

Niente telefonate di lavoro, niente “controllo un attimo la mail” ogni cinque minuti. Una cosa alla volta, con la tua piena attenzione.

Questo è un buon consiglio anche quando sei in azienda.

#7 Impara a concederti delle pause

Ritagliarsi del tempo libero qua e là durante la giornata lavorativa è un ottimo modo per trovare un equilibrio tra vita professionale e privata.

Incastra delle brevi pause ogni volta che ne hai la possibilità.

Per esempio un’ora da passare in palestra o per fare una corsetta. Oppure quella mezz’ora per andare a prendere i tuoi figli a scuola e accompagnarli alla lezione di piano.

Insomma, piccoli momenti, che però hanno un grande valore.

In questo modo non devi rimandare tutto al weekend.

#8 Impara a dire no

Due lettere, una parola molto efficace. N-O: no!

C’è una riunione che puoi tranquillamente evitare? No.

Ti hanno invitato a un aperitivo con persone di cui non ti frega niente? No!

Nel tuo calendario non c’è spazio per quello che puoi non fare: impara a dire no al superfluo.

Questi sono i miei 8 consigli per bilanciare vita privata e lavoro come imprenditore.

Ti sono stati utili? Lascia un commento!

button